Privacy

Questo sito fa uso dei cookies utilizzati dalla piattaforme blogger per garantire una migliore esperienza di fruizione dei contenuti e per raccogliere statistiche anonime sugli accessi e sulla visualizzazioni di pagina. Visitandolo ne accettiutilizzo secondo quanto previsto dalle norme specifiche di Google Inc. relative alla propria politica sulla privacy.

martedì 20 novembre 2012

La confessione del pugnaltore di freezer



“Ieri sera, improvvisamente, il mio frigo si è rotto.”
Vorrei poter scrivere così. Raccontare del disappunto di un giovane padre costretto a provvedere alle esigenze alimentari della propria famiglia senza l’ausilio della tecnologia moderna.
Di una serata e una mattina presto passate a salvare le provviste di cibo per il lungo inverno affidandole ai refrigeratori dei vicini di condominio. A gestire la cucina trasformata in tundra allagata, ad avanzare come un rompighiaccio sovietico nel permafrost residuo all’interno del freezer, fra brandelli di cinghiale che si risvegliano e tocchi di oscura materia abnorme che fu verdura.  
Invece devo scrivere una confessione. E tanto vale farlo subito.

Confessione