Privacy

Questo sito fa uso dei cookies utilizzati dalla piattaforme blogger per garantire una migliore esperienza di fruizione dei contenuti e per raccogliere statistiche anonime sugli accessi e sulla visualizzazioni di pagina. Visitandolo ne accettiutilizzo secondo quanto previsto dalle norme specifiche di Google Inc. relative alla propria politica sulla privacy.

lunedì 8 aprile 2013

La Torre di Pratopiazza

La torre era spuntata dal nulla nel giro di una notte.

Dalla sera alla mattina aveva riempito la grande spianata che scendeva dolcemente verso il fiume. Tutto lo spazio disponibile, fino a quel momento utilizzato dagli abitanti della cittadina per passeggiare oziosamente sui sentierini improvvisati nell'erba incolta di quel simulacro di parco, a cui ci si riferiva affettuosamente con il nomignolo di Pratopiazza.

Quella mattina, quando i cittadini alzarono lo sguardo per cogliere i primi svolazzi dell'aurora in cielo, dolci come le carezze di un amante premuroso che risvegli teneramente l’amato, la torre era lì, visione immensa, maestosa, inattesa e inconcepibile.