Privacy

Questo sito fa uso dei cookies utilizzati dalla piattaforme blogger per garantire una migliore esperienza di fruizione dei contenuti e per raccogliere statistiche anonime sugli accessi e sulla visualizzazioni di pagina. Visitandolo ne accettiutilizzo secondo quanto previsto dalle norme specifiche di Google Inc. relative alla propria politica sulla privacy.

domenica 12 gennaio 2014

I dadi di Dio

Questo post partecipa al Carnevale della Matematica numero 69 su Matem@ticamente da Annarita Ruberto, con l'affascinante tema delle macchine calcolatrici.


“Non credo in un Dio che gioca con il mondo a dadi” – A. Einstein

Fa freddo. Le raffiche di vento spingono il mio corpo in una folle danza, che minaccia ad ogni passo di trascinarmi nell’abisso. Cammino rasente alla roccia aguzza, gelida e scivolosa, consapevole della distanza che mi separa dal fondo di quell’inferno pietrificato. Le luci della centrale elettrica, sotto di me, compaiono a tratti fra i banchi di nebbia fitta.
Se non sapessi che tutto questo è già accaduto, impazzirei di terrore.